NEWS
9 ottobre 2017

Alcuni consigli per la scelta dei colori della nostra casa

Nella ristrutturazione di una casa, una volta superata la fase del recupero e le operazioni di isolamento termico, si arriva presto al più grande dei dilemmi: qual’è il colore più adatto per le pareti di casa mia?
Ma cosa sono i colori? E a cosa servono? Sapevate che i colori hanno la capacità di modificare i ritmi del nostro corpo, e di calmare o eccitare la nostra mente in maniere differenti?
Vediamo di fare un po’ di chiarezza.

scegliere i colori di casa

10 milioni di colori, una scelta difficile

La luce viaggia attraverso lo spazio fino a quando non incontra un oggetto. Una parte di luce riflessa, quando colpisce l’occhio umano, produce in noi le informazioni necessarie a vedere i colori.
Il nostro occhio “fortunatamente” non percepisce tutte le diverse lunghezze d’onda esistenti. Infatti riusciamo a percepire “soltanto” 10 milioni di sfumature di colore. Ecco spiegato perché è sempre così difficile scegliere un colore!

Rifrazione della luce

E le cose si complicano ancora un po’ se consideriamo l’idea di colore come qualcosa che ha anche un valore spirituale. Quindi, premesso che la percezione del colore è fortemente individuale, perché legata alle nostre esperienze personali, proviamo a chiedere aiuto alla psicologia e alla cromoterapia.

L’effetto dei colori sulla nostra mente

Dovete sapere che già seimila anni fa, in alcuni templi dell’Antico Egitto la luce veniva scomposta tramite rifrazione nei colori dell’arcobaleno, di modo da poter godere degli effetti benefici dei singoli colori in base alle necessità.

Una prima classificazione dei colori può essere fatta tra i cosiddetti colori caldi (rosso, arancione, giallo) e i colori freddi (azzurro, indaco, violetto). E il verde?
Il verde (come ad esempio il colore 2118 E dal nostro LicataSystemColors – interior) è il colore di equilibrio tra i colori caldi e i colori freddi. Non affatica gli occhi. E questa sua neutralità corrisponde alla sensazione di pace che da il contatto con la Natura.

licatacolorsystem - verde

Inoltre, considerate le differenti preferenze tra uomini e donne (gli uomini tendono a preferire colori scuri o accesi, mentre le donne amano le tonalità più tenui, chiare), il verde sembra essere spesso il giusto compromesso. Infatti, in comunicazione, viene molte volte usato per veicolare valori come la stima, la dignità, l’integrità.

Tutt’altro effetto ha il rosso (1592 D – LicataSystemColors – interior) sulla nostra psiche. E’ il colore che ha l’effetto eccitante più intenso. Ha la capacità di aumentare il nostro battito cardiaco, la pressione sanguigna e accelerare il respiro. Per questo il rosso e i suoi derivati vengono consigliati per le cucine e le sale da pranzo, allo scopo di accrescere l’appetito delle persone.

licatacolorsystem - rosso

Per chi invece l’appetito preferirebbe tenerlo a bada, il colore consigliato per la sala da pranzo è l’azzurro (2926 C – LicataSystemColors – interior). Se ci pensate, è difficile in natura trovare del cibo blu, ed è questo, secondo alcuni scienziati, il motivo per il quale un ambiente blu porta a ridurre il desiderio di cibo.

licatacolorsystem - blu

Allo stesso modo l’azzurro è da preferire per la stanza da bagno, di modo da godere nel modo migliore dell’effetto rilassante di un bagno. Mentre in un ambiente di lavoro, come ad esempio un ufficio, si usano le tonalità del blu per ottenere concentrazione e migliorare la nostra percezione in generale.

E per la cameretta dei bambini?

camerata bambini

L’associazione cromatica più classica che si fa è basata sul rosa per le femminucce e l’azzurro per i maschietti, ma in realtà la situazione è più complessa e sfaccettata di così. Sia che si tratti di neonati, o che si tratti di bambini più grandi in età preadolescenziale, una corretta scelta dei colori per il loro ambiente avrà una certa importanza sulla loro personalità.
Ad esempio, per l’area di riposo dei più piccini, il bianco, colore della purezza e dell’innocenza non andrà sottovalutato. Magari accompagnato da tonalità tenui dell’azzurro e del verde, che come abbiamo detto sono colori di pace e rilassamento. Man mano che i piccoli crescono si potrà passare a colori più vivaci. E per sviluppare la loro creatività e stimolarne positivamente i momenti di gioco, ci si potrebbe affidare al giallo (1750 D – LicataSystemColors – interior) e all’arancio (1842 D – LicataSystemColors – interior).

licatacolorsystem - giallo-arancio

E’ sempre vietato usare colori scuri?

Tornando al discorso della composizione e riflessione della luce, dovete sapere che il nero (1158 D – LicataSystemColors – interior) è il risultato dell’assorbimento quasi totale della luce da parte di una superficie. Di conseguenza, usare il nero o le tonalità scure del grigio porta con sé una sensazione di oppressione, di mancanza di luce, di chiusura. Eppure, se usato con moderazione e abbinato a colori più vivaci e luminosi, anche il nero ha un suo perché, e può addirittura arricchire la dinamicità degli spazi di casa.

licatacolorsystem - nero

Un ambiente molto grande, ad esempio, può essere reso più accogliente e meno dispersivo usando colori scuri. E viceversa usando colori luminosi si può far percepire un ambiente piccolo un po’ meno opprimente.

Il metodo generale da seguire il più possibile è di imitare la natura: usare quindi tonalità più scure per il pavimento (terra) e schiarire man mano che si sale verso il soffitto (cielo).

Avendo queste informazioni di base in mente, è sempre una buona idea rivolgersi a dei professionisti del design di interni, lasciarsi consigliare in base agli spazi, alla disposizione dei punti luce e degli usi che si intende fare per ciascuna stanza. Lo scopo è riuscire ad ottenere la massima vivibilità da ciascun ambiente, partendo proprio dal suo colore.

ALL NEWS

Iscriviti alla newsletter

Lascia qui il tuo indirizzo email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità e le tendenze del settore, i nuovi prodotti e progetti dell'azienda e molto altro.